Metro Italia: rinnovato il contratto integrativo

È stato firmato unitariamente da Fisascat Cisl, Filcams Cgil e Ultucs Uil il nuovo Contratto integrativo aziendale per i 5.000 lavoratori di Metro Italia, azienda di vendita all’ingrosso che ha una filiale anche a Brescia con 130 dipendenti.

L´ipotesi di intesa modifica la componente variabile dello stipendio legandola a criteri più semplici e maggiormente legati alle capacità e ai risultati. Il lavoro domenicale e festivo – previsto, ad eccezione di alcune categorie tutelate, in una media di 12 giornate l’anno – verrà riconosciuto ai lavoratori con una maggiorazione del 70%.

All’accordo, che dalla prossima settimana verrà illustrato alle assemblee dei lavoratori, si è giunti dopo una fase di mobilitazione e di protesta proclamata in seguito alla disdetta aziendale del contratto integrativo decisa la scorsa estate. Il nuovo integrativo dovrebbe definitivamente entrare n vigore dal primo gennaio 2013.

Etichette: , ,