Anche a Brescia incertezze per il saldo IMU. Manca l’ufficialità delle decisioni dei Comuni

Ieri era l’ultimo giorno utile a disposizione dei Comuni per deliberare le aliquote IMU in base alle quali verrà calcolato il saldo dell’imposta da versare entro il 17 dicembre.

L’allarme lanciato nei giorni scorsi dalla Consulta nazionale dei Caf vale anche per Brescia. Un conto infatti è avere notizia che i Consigli comunali hanno deliberato, un altro è disporre dei documenti ufficiali relativi a quella decisione annunciata. Senza la pubblicazione formale delle delibere (i Comuni hanno 30 giorni di tempo per farlo) i Caf possono fare ben poco.

Spiega Gian Pietro Usanza, responsabile del Caf Cisl di Brescia: “Abbiamo in mano fisicamente solo 37 delibere di altrettanti Comuni; di tute le altre non ne conosciamo il contenuto”.

In attesa che arrivino le ultime indispensabili informazioni, il Caf Cisl non è rimasto con le mani in mano predisponendo tutto per evitare ai cittadini disagi e perdite di tempo. Comuni permettendo, ovviamente.

Etichette: , ,