Deliberato formalmente il nuovo assetto territoriale della Cisl in Lombardia

Il Consiglio generale della Cisl Lombardia – massimo organismo decisionale del sindacato riunito questa mattina nel capoluogo regionale – ha votato la delibera che ridisegna l’organizzazione sul territorio. L’ambito della Cisl di Brescia coinciderà con quello dell’intera provincia.

La nuova geografia della Cisl lombarda, che con circa 800mila iscritti è la prima unione regionale della Cisl, vede scendere da 14 a 8 i suoi comprensori, attraverso l’unione del Sebino bergamasco alla Cisl di Bergamo, della Valle Camonica e del Sebino bresciano alla Cisl di Brescia, della Brianza con Lecco, di Como con Varese, di Cremona con Lodi e Mantova, di Milano con Legnano Magenta. Niente cambia, invece, per i territori di Pavia e Sondrio.

Il Consiglio ha anche deliberato le date del Congresso regionale della Cisl che si terrà a Milano dal 29 aprile al 1 maggio 2013.

Etichette: , , ,