“Sempre lì nel mezzo, a giocare generosi”. Ricordo di Carlo Bonera

Si sono svolti lunedì a Collebeato i funerali di Carlo Bonera. Aveva 68 anni ed una lunga esperienza sindacale nella Cisl alle spalle, in particolare nella Fim. «Era entusiasta di fare il sindacalista – scrive di lui Marco Castrezzati, già Segretario generale della Fim e amico fraterno di Carlo –  non per la gloria e tanto meno per denaro, ma per una vera e profonda passione. Essere sindacalista per lui voleva dire poter aiutare il prossimo, migliorare la condizione dei lavoratori e perché no, accrescere la propria conoscenza e cultura, perché per Carlo il sindacato era anche scuola di vita. Sì, se Ligabue l’avesse conosciuto, Una vita da mediano l’avrebbe scritta per lui: …sempre lì nel mezzo, a giocare generosi…».

«Piacere, sono il lavoratore Carlo Bonera» di Marco Castrezzati

Etichette: , , ,