Incontro in Loggia per andare oltre il fallito progetto Logistica Ideal Standard

Si è svolto oggi pomeriggio in Palazzo Loggia un incontro tra il Sindaco Adriano Paroli e i rappresentanti sindacali dei lavoratori dell’ex Ideal Standard per fare il punto della situazione dopo che il 12 settembre scorso, al tavolo del Ministero dello sviluppo economico aperto per seguire la vicenda, si è stati costretti a prendere atto della inattuabilità del progetto della Logistica Ideal Standard a Brescia.

Un impegno tradito da molti degli attori in campo che manda all’aria il percorso che avrebbe dovuto portare all’assunzione dei 58 lavoratori dell’ex stabilimento cittadino, temporaneamente occupati alla piattaforma logistica Arcese di Bassano Bresciano, nella nuova realtà.

I sindacati hanno chiesto al Comune di rinnovare il proprio impegno verso i lavoratori verificando la possibilità di dare al progetto Logistica Ideal Standard una collocazione diversa da quella pensata originariamente.

Il Sindaco – affiancato dagli assessori Vilardi (urbanistica e ambiente) e Margaroli (attività produttive) – ha detto che l’Amministrazione comunale si attiverà da subito in questa direzione. Sul fallimento del progetto, Paroli ha ribadito che la scelta del Comune di mantenere la destinazione d’uso del sito dell’ex stabilimento Ideal Standard ad area produttiva era stata fatta per sgomberare il campo da qualsiasi dubbio su un utilizzo diverso delle aree, vincolandole in tal modo agli impegni per la soluzione della vertenza dei lavoratori.

La ricollocazione del progetto in una nuova area – hanno detto i sindacati – potrebbe rappresentare una svolta sulla quale misurare concretamente la volontà delle parti in causa, private e pubbliche.

Etichette: , , ,