I Vigili del Fuoco chiedono aiuto al Prefetto

I rappresentanti sindacali dei Vigili del Fuoco di Brescia hanno incontrato ieri il Prefetto per lamentare le gravi carenze di personale del Comando provinciale e i possibili riflessi sull’efficienza e la tempestività del servizio.

Il comando provinciale dei Vigili del Fuoco dovrebbe infatti avere in organico 351 operatori: oggi sono 300 e potrebbero essere ridotti nel giro di poco tempo di altre 40 unità. Per quanto riguarda le funzioni di coordinamento – denunciano i sindacati – negli ultimi cinque anni si è passati da 28 a 1 caporeparto, da 76 a 46 capisquadra. Tutto ciò determina difficoltà nella composizione delle squadre operative, carichi di lavoro eccessivi, rischi sul fronte della salute e sicurezza sul lavoro.

Sono argomenti che i rappresentanti sindacali riprenderanno nell’incontro con il direttore regionale dei Vigili del Fuoco previsto per giovedì e in quello con parlamentari bresciani che verrà messo a calendario nelle prossime settimane.

Etichette: , ,