Spending review: mobilitazione della Cisl Funzione Pubblica di Brescia

E’ un’agenda particolarmente fitta quella che la Segreteria della Funzione Pubblica della Cisl di Brescia ha messo a punto sulla spending review: disponibilità al confronto in ogni Comune e in ogni ente; coinvolgimento dell’opinione pubblica; assemblea generale dei delegati e delle Rsu Cisl del pubblico impiego.

La mobilitazione è stata decisa partendo da una valutazione – condivisa con la Segreteria generale della Cisl bresciana, Cisl Scuola e Fnp – delle ricadute economiche e organizzative sulla dotazione organica e sui servizi derivanti dall’applicazione della legge di revisione della spesa nella pubblica amministrazione.

Cisl Fp sottolinea che una vera operazione di spending review si fa con i lavoratori e non contro i lavoratori. Da qui la richiesta a tutti i Sindaci dei Comuni bresciani, a tutti gli enti pubblici del territorio, di aprire tavoli di confronto in cui discutere natura e modalità dei tagli.

Sono stati decisi presìdi congiunti di volantinaggio dentro e fuori degli enti pubblici, nelle piazze di città e provincia.

Il 10 settembre si riuniranno invece in assemblea i delegati e le Rsu Cisl – presenti sia il Segretario generale dell’Ust di Brescia Enzo Torri che il Segretario regionale della Cisl Fp Antonio Tira – per fare il punto della situazione e avere il quadro preciso delle questioni legate alla riorganizzazione della macchina pubblica, arricchendo con il contributo dei rappresentanti sindacali sui luoghi di lavoro la strategia e il percorso della mobilitazione.

Altre assemblee di zona, negli enti più significativi presenti sul territorio, sono programmate per la seconda metà di settembre.

IL VOLANTINO DELLA MOBILITAZIONE

Etichette: , , , ,