Muore cadendo dal tetto a cui stava lavorando

Approfittando della chiusura per le ferie, sono in corso alla Fonderia EF di Torbole Casaglia lavori di rifacimento del tetto dei magazzini. L’appalto è stato vinto da una ditta di Bienno, e ieri pomeriggio una squadra di suoi operai era al lavoro per completare gli interventi prima della riapertura degli impianti, il 3 settembre. Erano da poco passate le 15 quando uno degli operai è precipitato dal tetto da un’altezza di una decina di metri per la rottura di una delle lastre in fibrocemento che stava sostituendo. L’uomo è morto sul colpo. Si chiamava Lulzini Murra. Di origine albanese, abitava con la moglie a Breno. Aveva 35 anni.

Etichette: , ,