Un operaio edile è morto travolto dalla ruspa
TORNA INDIETRO

Un operaio edile è morto travolto dalla ruspa

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 14 Agosto 2012

E’ morto agli Ospedali Riuniti di Bergamo l’operaio edile ricoverato nel pomeriggio di venerdì dopo essere stato travolto da una ruspa nel cantiere in cui stava lavorando ad Almenno San Salvatore. Si chiamava Giorgio Valerio, aveva 40 anni. Originario di Montegiordano in provincia di Cosenza, si era trasferito a Milano vent’anni fa. Nel 2009 si era spostato nel bresciano e viveva a Sopraponte di Gavardo. Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, l’operaio è scivolato davanti al mezzo meccanico in movimento; dal posto di guida del mezzo il collega che lo guidava non lo ha visto e lo ha travolto.