Cisl Fp firma il rinnovo contrattuale per gli operatori ANFFAS
TORNA INDIETRO

Cisl Fp firma il rinnovo contrattuale per gli operatori ANFFAS

2 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 2 Agosto 2012

La Cisl Fp ha sottoscritto l’intesa definitiva per il rinnovo del Contratto nazionale di lavoro dell’ANFFAS, importante realtà del privato socio-sanitario che a livello nazionale impiega quasi 3.000 operatori in centri rieducativi e riabilitativi. “Una buona notizia anche per Brescia – commenta Franco Berardi, Segretario generale della Cisl Funzione Pubblica di Brescia – dove abbiamo 240 lavoratori occupati in due diverse realtà che fanno riferimento all’ANFFAS, in diverse sedi territoriali: da Toscolano Maderno a Desenzano del Garda, da Brescia a Gussago.

Già da settembre i lavoratori avranno in busta paga una prima tranche degli incrementi salariali e l’una tantum relativa agli anni 2010 e 2011. “Quello che si è ottenuto è un risultato complessivamente apprezzabile – spiega ancora Berardi – soprattutto se si considera le difficoltà di bilancio degli enti gestori dei servizi socio-sanitari ed assistenziali per la riduzione delle risorse economiche degli enti locali e delle Regioni. Avere rinnovato il contratto significa anche aprire le possibilità ad un confronto più specifico per individuare le azioni comuni di rilancio del settore e di difesa dei livelli di welfare, scongiurando il rischio di penalizzare i lavoratori”.

Pur avendo sottoscritto la pre-intesa contrattual, Cgil e Uil non hanno firmato l’accordo. “Ancora una volta – si legge in una nota nazionale della Cisl Funzione Pubblica – toccato alla Cisl salvaguardare i lavoratori: grazie alla firma di oggi sarà possibile applicare il contratto dal 1° settembre 2012, evitando di pregiudicare gli importanti contenuti economici e normativi previsti nel nuovo contratto”.

IL VOLANTINO SUI CONTENUTI DEL RINNOVO CONTRATTUALE
Comunicato Stampa della Segreteria nazionale Cisl Fp
IL TESTO DEL CONTRATTO