Controlli antimafia nei cantieri bresciani dell’alta velocità ferroviaria

Giovedì scorso la Direzione Investigativa Antimafia ha effettuato una serie di controlli su alcuni cantieri della linea per il l’alta velocità ferroviaria aperti nel bresciano. “Gli uomini della Dia di Milano – ha scritto il giorno successivo il Giornale di Brescia – con personale di Finanza, Polizia e Carabinieri hanno eseguito accertamenti su 300 operai di 50 aziende tra Palazzolo e Travagliato”. E Bresciaoggi: “Sul super treno non ci sarà posto per la criminalità organizzata”. La notizia è stata ripresa e approfondita anche da “il Fatto Quotidiano” che ha riferito particolari e dettagli della lotta all’infiltrazione mafiosa nei cantieri della Lombardia.

Mafia in Lombardia IL FATTO QUOTIDIANO
Super treno a prova di infiltrazioni mafiose BRESCIAOGGI
Controlli antimafia nei cantieri Tav GIORNALE DI BRESCIA

Etichette: , , , ,