La democrazia si basa su regole condivise. Promemoria della Fim Cisl ai meccanici Cgil

Nelle aziende metalmeccaniche sono in corso assemblee dei lavoratori convocate da Fim Cisl e Uilm Uil per la presentazione delle richieste messe a punto dalle due sigle sindacali in vista del rinnovo dei contratti. Fiom Cgil protesta perché, dice, non è stata coinvolta nella convocazione delle assemblee ed evoca discriminazioni e pericoli per la democrazia. La democrazia si basa sul riconoscimento di regole condivise – replica Laura Valgiovio, Segretario generale della Fim Cisl di Brescia – fondamento che la Fiom va calpestando da tempo. E siccome a noi sta a cuore la rappresentanza dei lavoratori e non la sopravvivenza di un’organizzazione, non siamo disposti a convocare assemblee unitarie che la Fiom ridurrebbe ad uno scontro di tifoserie.

La lettera del Segretario generale della Fim Cisl Brescia

Etichette: , , ,