Per i 2400 dipendenti del Banco di Brescia premio aziendale con opzione welfare
TORNA INDIETRO

Per i 2400 dipendenti del Banco di Brescia premio aziendale con opzione welfare

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 3 Luglio 2012

Accordo per il premio aziendale 2011 al Banco di Brescia (2.600 dipendenti, metà dei quali occupati nel bresciano). Potrà essere riscosso in busta paga oppure utilizzato per il pagamento di servizi e prestazioni di welfare.

L’intesa è stata sottoscritta dai vertici del gruppo Ubi Banca e dal coordinamento delle rappresentanze sindacali aziendali di Dircredito, Fabi, Fiba Cisl, Fisac Cgil, Uilca Uil e Sinfub.

I lavoratori potranno decidere di ricevere i premio (mediamente 1.320 Euro) con la busta paga di luglio oppure di utilizzare l’importo per il rimborso di diverse prestazioni riconducibili al welfare aziendale, per sé oppure per il coniuge e i figli anche non fiscalmente a carico). In questo caso la media del premio sale a 1.450 euro. Le prestazioni oggetto del premio possono essere: asili nido, scuola materna, scuole di ogni ordine e grado, campus estivi, mensa scolastica, master, università e scuole di specializzazione, corsi linguistici, rimborso acquisto di libri scolastici, mensa scolastica, contributo al fondo di previdenza complementare, piani di assistenza sanitaria/assicurativa, check up medico.

Il premio ottenuto dai dipendenti del banco di Brescia è analogo a quello della Popolare di Bergamo, presente nella nostra provincia con 14 filiali.

I DETTAGLI DELL’ACCORDO