I sindacati della Funzione Pubblica ricevuti dal Viceprefetto

“Tagliando le dotazioni organiche nel pubblico impiego in modo lineare si otterrà solo come diretta conseguenza la riduzione dei servizi resi ai cittadini. Se è questa la spending review del Governo il sindacato farà di tutto per contrastarla”. Lo hanno detto questa mattina i Segretari generali della Funzione Pubblica di Cgil Cisl Uil Brescia ricevuti in Prefetura dal Viceprefetto Salvatore Pasquariello al quale hanno consegnato un documento che il funzionario si è impegnato a trasmettere al Ministro della Funzione Pubblica.

Si è trattato di breve incontro che ha avuto luogo nel bel mezzo del presidio sindacale organizzato nel cortile di Palazzo Broletto, presenti anche i Segretari confederali delle tre organizzazioni sindacali.

Razionalizzare è possibile – si legge nel documento consegnato al Viceprefetto – e il sindacato ci crede, pensa che ci siano margini di efficienza per migliorare il servizio pubblico ed è disponibile a fianco delle aziende ad individuare sprechi ed inutili collaborazioni. Ma bisogna contemporaneamente mettere fine al perdurare del blocco dei contratti, all’attacco sempre meno velato alle tutele del lavoro e diritti sindacali, all’incertezza con cui non si procede verso una riorganizzazione vera delle amministrazioni pubbliche, l’ambiguità a tutti i livelli – centrale e locale – che impedisce il funzionamento concreto di relazioni sindacali partecipate nel pubblico impiego.

Etichette: , , ,