Multiutility, lavoro e territorio. Venerdi a Brescia un convegno della Cisl

Il dibattito attorno al ruolo di a2a nel nostro territorio e alla mediazione tra gli interessi dell’area milanese e di quella bresciana (a2a è nata nel 2008 dalla fusione delle municipalizzate delle due città) è sempre molto vivo. Dietro ai problemi di governance ci sono però questioni molte concrete che riguardano il lavoro, lo sviluppo e il territorio. Ed è su questi problemi che la Cisl di Brescia ha organizzato per venerdì mattina un convegno al quale interverranno Bruno Tabacci per il Comune di Milano, Fausto Di Mezza per il Comune di Brescia, Gianluca Delbarba Presidente di Cogeme, Stefano Saglia parlamentare Pdl, Erminio Quartini parlamentare Pd.

IL QUADRO DI RIFERIMENTO
Brescia è la prima provincia in Lombardia per consumi energetici industriali e primo territorio per produzione di rifiuti urbani e speciali. Basterebbero questi dati a spiegare l’attenzione del sindacato al migliore funzionamento dei servizi energetico-ambientali di pubblica utilità.

Il costo dell’energia, la sua produzione, distribuzione e modalità di consumo, così come la sicurezza e la gestione del patrimonio idrogeologico (e non di meno quella del ciclo integrato dei rifiuti) sono elementi che hanno ricadute importantissime nei processi produttivi e nelle dinamiche occupazionali di un intero territorio.

IL CONVEGNO
Nasce da queste premesse l’iniziativa della Cisl di Brescia che venerdì 1 giugno a a partire dalle ore 9.30 nell’Auditorium della sede cittadina di Via Altipiano d’Asiago ha organizzato il convegno “Multiutility, lavoro ed economia locale: un patto da scrivere”. Interverranno : Bruno Tabacci e Fausto Di Mezza, assessori al bilancio dei Comuni di Milano e di Brescia; Gianluca Delbarba, Presidente Cogeme; Stefano Saglia ed Erminio Quartiani, parlamentari del Pdl e del Pd e componenti della Commissione Attività Produttive della Camera; Fulvio Giacomassi, Segretario confederale della Cisl.

I lavori verranno introdotti dal Segretario generale della Cisl bresciana, Enzo Torri, e coordinati dal giornalista Massimo Tedeschi.
scarica il pdf del programma invito

LA RIFLESSIONE DEL SEGRETARIO DELLA CISL DI BRESCIA
“Predisporre politiche energetico-ambientali – spiega il Segretario della Cisl – significa pensare alla sostenibilità in una visione d’insieme capace di coniugare ambiti in apparenza molto diversi ma che qualificano un territorio e la sua attrattività. Discuterne in maniera libera e approfondita è sempre più urgente, anche per l’accelerazione del quadro normativo italiano ed europeo riguardo le liberalizzazioni dei servizi di pubblica utilità e le nuove disposizioni su energia ed ambiente porteranno un inevitabile riposizionamento delle attività economiche e sociali del nostro territorio”.

Etichette: , , , , ,