Torri (Cisl): il problema degli esodati è il frutto di una riforma delle pensioni sbagliata
TORNA INDIETRO

Torri (Cisl): il problema degli esodati è il frutto di una riforma delle pensioni sbagliata

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 14 Aprile 2012

A manifestare con i lavoratori bresciani che ieri hanno protestato a Roma per chiedere al Governo la soluzione del problema degli esodati, c’era anche il Segretario generale della Cisl di Brescia Enzo Torri. «Nel nostro territorio – ha dichiarato – abbiamo parecchi centinaia lavoratori senza lavoro e senza pensione ed è il contatto con realtà che ci fa dire che la quantificazione emersa dal tavolo tecnico del Ministero del lavoro (65.000 persone coinvolte) è lontana dalla verità. Con queste cifre si vuole nascondere il fatto che il problema degli esodati è frutto di una riforma delle pensioni sbagliata e superficiale. Noi chiediamo che il governo mantenga i patti chi entro il 2011 ha fatto accordi per andare in pensione con le vecchie regole ci deve poter andare».