Felsa Cisl: informazioni e tutele per chi svolge un lavoro somministrato

Prima lo chiamavano “lavoro interinale”. Adesso la denominazione è “lavoro somministrato”: si viene assunti da una Agenzia (che è il datore di lavoro) e si presta l’attività presso un “utilizzatore”, cioè il luogo di lavoro indicato nel contratto. Si tratta dunque di un lavoro dipendente a tutti gli effetti. E subito viene da chiedersi: anche per i diritti e le tutele dei lavoratori? Una domanda importante alla quale risponde la Fesla Cisl, categoria che segue e rappresenta i lavoratori somministrati, autonomi e atipici. Lo fa con un sintetico ed efficace volantino che è possibile scaricare cliccando qui.

Etichette: , ,

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511