Norma da cambiare sui licenziamenti economici, ma il resto della riforma è ok

“La Cisl di Brescia: bene i provvedimenti contro la precarietà, no ai licenziamenti”. Il titolo scelto dal Giornale di Brescia per dare conto del documento del documento approvato ieri dall’Esecutivo del sindacato di via Altipiani d’Asiago è una sintesi efficace della posizione e della valutazione del gruppo dirigente sulla riforma del mercato del lavoro. “Ci sono due questioni: la prima è quella sui licenziamenti per motivi economici per i quali noi chiediamo al Parlamento di affidare al giudice, in caso di controversia, la decisione sul reintegro nel posto di lavoro o sull’indennizzo; – spiega Enzo Torri, Segretario generale della Cisl bresciana – la seconda è sugli altri contenuti della riforma, che sono assolutamente positivi e che vanno valorizzati”.

IL DOCUMENTO DELLA CISL DI BRESCIA
L’ARTICOLO DEL GIORNALE DI BRESCIA
LA PAGINA DEL GIORNALE DI BRESCIA
IL VOLANTINO CISL SULLA RIFORMA

Etichette: , , , , , ,