Non è mai troppo tardi per…

L’Unione Europea ha dichiarato il 2012 “Anno europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni”, un’occasione importante per riflettere sul miglioramento della qualità della vita in Europa e su come questo fenomeno permetterà a un grande numero di persone anziane di rimanere attive più a lungo.

Gli studi demografici mostrano che nei prossimi anni il numero delle persone anziane in Europa sarà in forte aumento. Diventa pertanto necessario che i responsabili politici di tutti gli stati predispongano interventi (politiche del lavoro, assistenza sanitaria, soluzioni abitative, formazione continua) in modo da garantire alle persone anziane una qualità di vita dignitosa, in cui possano continuare a rivestire un ruolo attivo nei confronti della società migliorando anche la possibilità di interazione con le persone più giovani.

OBIETTIVI E OPPORTUNITA’
il sito italiano dell’Anno europeo 2012
il sito dell’Unione Europea

Etichette: ,