Riprendono gli incontri per la riforma del mercato del lavoro

Quello in programma oggi al Ministero del lavoro è il sesto incontro tra Governo e parti sociali sulla riforma del mercato del lavoro. Si riparte dopo l’appuntamento rinviato dieci giorni fa dal Governo per individuare le risorse pubbliche aggiuntive necessarie al finanziamento della riforma degli ammortizzatori.

Sull’ammontare delle risorse da reperire non pesa l’impennata legata all’attuale fase di emergenza occupazionale, fanno notare fonti vicine al ministero smentendo alcune ipotesi circolate, perché il Governo lavora su un progetto che andrà a regime solo tra cinque anni.

Su flessibilità in entrata e contratti resta fermo l’obiettivo di semplificare il numero dei contratti per eliminare sacche di precarietà. Con le parti non ci sono distanze sulla scelta dell’apprendistato come forma contrattuale di riferimento per l’ingresso al lavoro e del contratto di reinserimento per il reimpiego di chi perde il lavoro.

Ultimo in agenda resterà il nodo della flessibilità in uscita.

Etichette: , , , , ,