Guarda la registrazione del convegno  E’ POSSIBILE SUPERARE L’OSTACOLO DELLE PAURE? clicca QUI

Un nuovo piano industriale alla Lones di Calvisano potrebbe ridurre gli esuberi
TORNA INDIETRO

Un nuovo piano industriale alla Lones di Calvisano potrebbe ridurre gli esuberi

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 7 Marzo 2012

Il progetto di ridimensionamento della Lones di Calvisano – 150 esuberi su una forza lavoro di 370 dipendenti – potrebbe essere ripensato. Nell’incontro con la proprietà i rappresentanti sindacali della Femca Cisl, Filctem Cgil e Uilta Uil hanno registrato la disponibilità aziendale a richiedere un ulteriore periodo di cassa integrazione straordinaria per ridefinire un nuovo piano industriale.

Il Giornale di Brescia riporta questa mattina una dichiarazione del predisente della Lones, Carlo Migliorati: «Non vogliamo illudere nessuno: la nostra situazione resta complicata, ma un altro anno di cassa straordinaria ci permetterebbe di guadagnare tempo e anche di trovare un progetto più adeguato agli scenari futuri del mondo delle calzature».
Una verifica su questa ipotesi di lavoro è in programma per aprile, mentre per le spettanze arretrate di gennaio e febbraio la situazione dovrebbe essere risolta nelle prossime settimane.