Verifica tra le parti sociali in vista della ripresa del confronto con il Governo

E’ durato oltre quattro ore l’incontro sulla riforma del mercato del lavoro tra sindacati e Confindustria in vista dell’incontro di domani con il Governo. “Ci sono possibilità di convergenza” ha sottolineato Raffaele Bonanni, Segretario generale della Cisl, anche se dall’incontro non è emerso un documento comune da presentare al Ministro del lavoro.

“Comunque, occorre ancora lavorare – ha aggiunto Bonanni – Sul fronte degli ammortizzatori sociali bisogna garantire tutele ai lavoratori migliorando il sistema degli ammortizzatori sociali. Ma non siamo assolutamente disposti ad entrare in una logica di avventura e guardare a nuovi sistemi quando non ci sono i soldi”.

Per Bonanni “anche gli imprenditori devono avere l’interesse a non mandare allo sbaraglio i lavoratori come taluni ritengono si possa fare”. La Cisl ribadisce l’assoluta contrarietà a qualsiasi ipotesi di modifica dell’articolo 18. “Speriamo di convincere Confindustria a non farsi accalappiare da discorsi che servono soltanto a creare un polverone”.

Il numero uno di Via Po auspica poi in vista dell’appuntamento di domani con l’Esecutivo, che “il Governo riesca a dialogare con tutte le parti sociali e a trovare soluzioni ragionevoli: non è il momento di teorizzazioni ma di sostenere i lavoratori a cui bisogna dare certezze e non ulteriori preoccupazioni”. (conquistedellavoro.it)

Etichette: , , , ,