Piccola Velocità: chiarimento in Loggia

Comunicato stampa congiunto Comune di Brescia, Filctem Cgil, Femca Cisl e Uilcem Uil al termine dell’incontro avvenuto questa mattina in Palazzo Loggia tra Sindaco e rappresentanze sindacali. Al centro della riunione la decisione del Comune di cancellare dal bilancio alcuni progetti tra i quali quello per il polo logistico della Piccola Velocità.

 

Ecco il testo del comunicato congiunto:

“A fronte delle problematiche rilevate dai giornali in questi ultimi giorni, riguardanti lo stralcio da parte del Comune dei contributi necessari per la bonifica dell’area “piccola velocità”, le parti sociali hanno incontrato il sindaco e gli assessori Vilardi e Margaroli.

“L’incontro – ha dichiarato il Sindaco Paroli – è stato estremamente positivo, le preoccupazioni delle parti sono comuni e condivise. Per questo è mia intenzione coinvolgere nella loro risoluzione l’intero consiglio comunale e per questo ho chiesto alla presidente Bordonali di riunire la commissione dei capigruppo lunedì prossimo su questo tema e con la partecipazione dei Sindacati e della Rsu aziendale.”

L’amministrazione comunale spiega che lo stralcio è stato dovuto ad un errore tecnico che avrebbe potuto inficiare l’approvazione del bilancio. “Verrà per questo successivamente reinserito, in quanto è volontà dell’amministrazione mantenere e veder realizzati gli accordi siglati con i sindacati e il Ministero”, precisa l’assessore Vilardi, tanto è vero che il progetto di bonifica verrà trasmesso entro breve agli enti competenti (Provincia, Arpa e Asl).

Data l’incertezza determinata dalla mancata responsabilità di alcuni attori dell’accordo, i sindacati e la Rsu ritengono e hanno chiesto al Comune di ipotizzare l’accoglimento delle osservazioni fatte al PGT, che prevedono il mantenimento dell’area di via Milano come zona industriale e che prevedono il mantenimento della destinazione dell’area di via Dalmazia come centro intermodale.
Se entro la data di approvazione del PGT, prevista per il prossimo mese di marzo, la vertenza Ideal Standard non sarà proficuamente risolta, abbiamo chiesto al comune di accogliere le nostre osservazioni all’interno del PGT”.

Etichette: , , ,