Medtronic Invatec: occorre una trattativa ministeriale

“Medtronic Invatec non è un´azienda in crisi o decotta, ma un colosso leader a livello mondiale. Chiediamo alla multinazionale un ripensamento del piano di dismissione delle attività e del licenziamento di 300 lavoratori. Riteniamo che questo passo possa essere favorito da una trattativa in sede ministeriale e lavoreremo da subito per aprire questa strada”. I Sindaci di Roncadelle, di Torbole Casaglia e di Castelmella – Comuni che ospitano le unità produttive della Medtronic Invatec – riassumono così l’incontro avvenuto oggi tra istituzioni, azienda e rappresentanti dei lavoratori. Un momento di confronto importante che ha consentito di fare il punto della situazione e ridare prospettiva ad una vertenza che non ha trovato ancora una mediazione tra piano industriale e salvaguardia dell’occupazione. Unica assenza, ieri, quella della Prefettura.

Etichette: , , , , , ,

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511