Un tavolo di confronto in Prefettura sulla realtà del lavoro pubblico

Lo sciopero dei lavoratori pubblici ha portato ieri l’attenzione generale sui problemi di un settore su cui da sempre si sprecano demagogia e luoghi comuni, senza mai affrontare veramente le questioni della efficienza  di un sistema che non si potrà mai realizzare se si continuano a penalizzare i lavoratori, a scaricare su di loro colpe che sono della poltica, a livello centrale e non solo.

 

 

 

 

 

 

I dipendenti pubblici hanno manifestato per le vie della città contro l’iniquità della manovra economica ma anche che per chiedere a livello territoriale una fase nuova di confronto e di relazioni tra sndacato ed enti pubblici. Lo hanno fatto consegnando in Prefettura un appello e trovando un’attenzione che potrebbe portare a quel cambio di passo che il sistema pubblico richiede.

DIPENDENTI PUBBLICI IN PIAZZA (Giornale di Brescia)
FUNZIONE PUBBLICA, 450 IN CORTEO NEL GELO (Bresciaoggi)
PREFETTURA APRE AL TAVOLO CON I SINDACATI (Bresciaoggi)
LA SOLIDARIETA’ DEL SIULP (Giornale di Brescia)

Etichette: , , ,