Presidio Cisl Lombardia alla Stazione Centrale di Milano: per una manovra più equa

E’ in corso nel piazzale davanti alla Stazione Centrale di Milano il presidio della Cisl Lombardia che protesta per la mancanza di equità nella manovra finanziaria approvata ieri pomeriggio dal Consiglio dei Ministri.

Già ieri sera la Cisl regionale aveva reso nata la sua preoccupazione il suo disappunto in un comunicato stampa diffuso al termine di una riunione straordinaria del gruppo dirigente della Lombardia. Al presidio di oggi sono presenti alcune centiania di dirigenti e operatori; da Brescia è partito un pullman con una quarantina di cislini.

“Non c’è solo il problema dell’equità – ha detto Gigi Petteni, Segretario generale della Cisl Lombardia – che pure è un enorme problema. C’è anche la questione  del ruolo e della dignità delle rappresentanze sociali, delle modalità di consultazione e di confronto dei corpi sociali intermedi, del processo decisionale che non può prescindere dal contributo di organizzazioni in cui si riconoscono milioni di lavoratori, cittadini, uomini, donne e giovani”.

 

 

 

 

 

Etichette: , , , , , , , ,