Fnp Cisl: no deciso al blocco del recupero dell’inflazione per le pensioni
TORNA INDIETRO

Fnp Cisl: no deciso al blocco del recupero dell’inflazione per le pensioni

2 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 1 Dicembre 2011

“Diciamo un no deciso all’ipotesi di un blocco totale del recupero dell’inflazione per le pensioni che il governo vorrebbe attuare nel 2012”. E’ questa la dura reazione del segretario generale della Fnp Cisl, Gigi Bonfanti, di fronte all’annuncio di una decisione che andrebbe ad aggravare la situazione già fin troppo difficile di fronte alla quale si trovano i pensionati, che ancora “una volta – afferma Bonfanti – sarebbero chiamati a farsi carico di sacrifici enormi per dare respiro al Paese di fronte a una crisi che colpisce i soggetti più deboli della società”.
“Ci auguriamo – ha affermato Bonfanti – che l’ipotesi annunciata non si traduca in realtà poiché, se così fosse, ciò dimostrerebbe l’incapacità o la mancanza di volontà da parte di questo governo di avviare le riforme eque già più volte annunciate e, al contempo, la totale indifferenza nei confronti di una parte della società che si è già impoverita in questi anni e continua a vivere sulla propria pelle i risvolti più negativi di questa crisi”.
“Ciò che chiediamo al governo – conclude il segretario della Fnp Cisl Bonfanti – è di aprire un confronto per lavorare a delle misure che mirino sì ad una riforma della previdenza, come richiesto peraltro dalla Ue, ma senza che questa vada a peggiorare la situazione dei pensionati, ma si caratterizzi per il senso di equità. Un’equità che riesca a recuperare risorse laddove ci sono realmente e non indebolisca ancora di più i pensionati i quali sono stati più volte chiamati a risollevare le sorti di questo Paese”.

intervista al Segretario nazionale dei Pensionati Cisl