La Cisl bresciana sabato a Milano. Vogliamo farcela! Uscire dalla crisi si può

Per uscire dalla crisi occorre una alleanza tra le parti più vitali della società, dell’economia, della cultura. E bisogna che avvenga in fretta, facendo emergere la volontà di farcela, che non ci si rassegna al vuoto di governo e al vuoto della politica. Enzo Torri, Segretario generale della Cisl di Brescia, ha presentato così la manifestazione regionale della Cisl che sabato mattina avrà luogo in Piazza della Scala a Milano. Bisogna che il Governo centrale, cosi come quello regionale presieduto da Formigoni, ultimamente troppo distratto e assente dai problemi della Lombardia, destinino risorse per sostenere la crescita, per rilanciare lo sviluppo. “La Lombardia – ha detto il Segretario della Cisl bresciana – continua ad essere la capofila delle regioni italiane sul piano economico, ma è colpita fortemente dalla crisi, molto più di altre proprio per la sua vocazione manifatturiera: dovendo competere con le aree più forti del mondo, la nostra regione fatica a trovare la strada giusta e la nostra provincia è ancora più in difficoltà”. Per questo sarà particolarmente massiccia la partecipazione bresciana alla manifestazione di sabato mattina a Milano, con sei pullman che partiranno dalla città e da vari centri della provincia. La Cisl non è disposta a rassegnarsi alla gravissima situazione di stallo in cui si trova il Paese. E non si limita a manifestare contro qualcosa ma per qualcosa, pretendendo più equità e più coraggio, presentando un manifesto per la crescita e lanciando un appello per alleanze che sono decisive per lo sviluppo.

Etichette: , , , , , , , , , , ,