Domani la prima delle assemblee dei delegati Cisl (pubblico impiego) sulla manovra

E’ davvero sconcertante l’accanimento di Governo e maggioranza contro il pubblico impiego. La manovra economica ne è solo l’ultimo esempio. Non basta infatti il ritiro dell’intervento sulle pensioni a tranquillizzare i lavoratori della funzione pubblica: restano aperte altre questioni, dalla reiterazioni del contributo di solidarietà per i soli dipendenti della pubblica amministrazione fino alla penalizzazione retributiva dei lavoratori se il loro ente non rispetta i vincoli di spesa. La Segreteria della Cisl Fp di Brescia ha messo in fila le ragioni del pubblico impiego in una lettera inviata ai direttori dei quotidiani, utilizzata ieri da Bresciaoggi nella cronaca delle iniziative Cisl contro la manovra e pubblicata oggi integralmente dal Giornale di Brescia. Domani mattina si terrà la prima delle Assemblee dei delegati Cisl – e saranno proprio i delegati del pubblico impiego ad affollare l’Auditorium della sede di via Altipiano d’Asiago in città – convocate per discutere i contenuti della manovra e le richieste di modifica presentate dalla Cisl.

Giornale di Brescia 2.9.2011 Lettere al Direttore

Etichette: , , , ,

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511