Le verità “aggiustate” della Camera del Lavoro. Enzo Torri risponde al Segretario Cgil
TORNA INDIETRO

Le verità “aggiustate” della Camera del Lavoro. Enzo Torri risponde al Segretario Cgil

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 31 Agosto 2011

Il Segretario della Cgil di Brescia ha affidato al sito internet della Camera del Lavoro una curiosa lettura del volantino della Cisl bresciana contro la manovra economica del Governo diffuso nei luoghi di lavoro. “Registriamo – scrive infatti Galletti – la felice novità che anche la Cisl critica la manovra economica del Governo”. Probabilmente tu eri già in ferie  – gli ha risposto a stretto giro di e-mail il Segretario generale della Cisl Enzo Torri – ed allora ti ricordo che la Cisl ha iniziato a manifestare contro la manovra  fin dal 22 luglio con un presidio in Prefettura. Invitando Galletti a documentarsi meglio, Torri ribadisce che il vizio antico della Cgil di proclamare scioperi a pie sospinto pretendendo poi che gli altri si accodino alle sue “incontinenze protestatarie” è un metodo inaccettabile che indebolisce l’insieme del movimento sindacale.

IL TESTO INTEGRALE DELLA RISPOSTA ALLA CGIL