Vergognose decisioni Pdl e Lega. La Cisl: giù le mani dalle pensioni! Sit-in davanti al Senato

Durissimo atto d’accusa della Cisl contro il Governo e la maggioranza. Gigi Petteni, Segretario generale della Cisl Lombardia, non usa mezzi termini per bocciare senza appello quanto emerso ieri sera al termine del vertice di maggioranza che ha di fatto riscritto la manovra economica abolendo il contributo di solidarietà, intervenendo sulle pensioni, rimandando ad un futuro molto lontano e molto incerto i tagli ai costi della politica. “Ancora una volta si usa la scorciatoia delle pensioni senza intervenire sui costi della politica e i redditi elevati – ha dichiarato questa mattina Petteni – Le scelte del governo sono inaccettabili e per questo la Cisl lombarda giovedì manifesterà a Roma con un sit-in davanti al Senato. Non possiamo ammettere che una classe politica bollita e stordita possa colpire chi lavora da oltre 40 anni senza intervenire sui suoi privilegi e sulle grandi ricchezze. Andiamo a Roma per gridare ‘giù le mani dalle pensioni’ e per chiedere di modificare una manovra non credibile, frutto dei vergognosi balletti della politica”.

Da Roma anche Bonanni incalza Palazzo Chigi: “Sulle pensioni il Governo deve ripensarci e la Cisl farà di tutto per farglielo capire”.

Etichette: , , , , , ,

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511