Guarda la registrazione del convegno  E’ POSSIBILE SUPERARE L’OSTACOLO DELLE PAURE? clicca QUI

Immigrazione: incontro in Prefettura sul riesame delle domande di regolarizzazione
TORNA INDIETRO

Immigrazione: incontro in Prefettura sul riesame delle domande di regolarizzazione

2 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 19 Maggio 2011

Cgil Cisl Uil e Centro Migranti di Brescia hanno chiesto e ottenuto un incontro con il Prefetto – già in agenda per la prossima settimana – per chiedere la revoca d’ufficio dei provvedimenti di rigetto delle domande di sanatoria e il loro riesame alla luce del nuovo quadro normativo. E’ questa la notizia di giornata sul versante della tutela dei diritti degli immigrati, giunta al termine di un incontro che nella sede della Cisl ha riunito esponenti sindacali, operatori del Centro Migranti, tecnici e giuristi “per valutare sul piano giuridico – si legge in un comunicato stampa congiunto – i percorsi possibili per consentire anche a Brescia l’applicazione delle pronunce che hanno dichiarato non ostativo alla concessione del permesso per emersione la pregressa condanna per il reato di mancato rispetto all’ordine di espulsione”.
“Avvocati e i docenti universitari presenti all’incontro – continua il comunicato – hanno segnalato che l’adeguamento del nostro ordinamento al diritto dell’Unione Europea costituisce obbligo vincolante e incondizionato per tutti i soggetti della pubblica amministrazione. Pertanto ritengono che, a seguito della sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea che l’adunanza plenaria del Consiglio di Stato ha immediatamente recepito, i provvedimenti di rigetto delle domande di sanatoria debbano essere revocati d’ufficio e le domande debbano essere riesaminate alla luce del nuovo quadro normativo”.
In assenza di risposte positive Cgil Cisl Uil e Centro Migranti di Brescia “si attiveranno per consentire la presentazione dei ricorsi da parte di tutti gli immigrati interessati”.