Alimentaristi: un contratto solidale

Questa mattina, alle ore 8 nella sede di Confindustria Fai-Cisl, Flai-Cgil, Uila-Uil e Federalimentare hanno raggiunto l’ACCORDO per il rinnovo del CCNL dei 450.000 lavoratori alimentaristi. Soddisfazione è stata espressa dal Segretario generale della Fai Augusto Cianfoni: con immenso piacere salutiamo i numerosi  associati che negli stabilimenti da quattro mesi aspettavano questo risultato e hanno sostenuto questa difficile vertenza.

Questi i più importanti contenuti dell’accordo:

  • 142 euro a regime nel triennio 2009-2012 + 4 mesi di ultrattività (scadrà quindi il 30-09-2012) al parametro intermedio 137;
  • Sperimentazione di Contratti territoriali di filiera in macro aree con specificità produttive (nell’industria alimentare tradizionalmente esiste solo quella aziendale);
  • FONDO INTEGRATIVO SANITARIO PER TUTTA  LA  CATEGORIA;
  • ENTE BILATERALE e altri importanti risultati…

Un grande risultato, reso possibile da un Sindacato capace di ritrovare unità dopo la drammatica rottura del 21 luglio. Un accordo costruito nella cornice del Protocollo interconfederale del 22 gennaio che fa onore a tutti i negoziatori, senza distinzione.

Etichette: , ,

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511