La più grande categoria dell’industria a congresso
TORNA INDIETRO

La più grande categoria dell’industria a congresso

2 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 18 Febbraio 2009

“La crisi economica è divenuta ormai una crisi del lavoro e si sta trasformando in una crisi sociale. Le persone e le famiglie stanno vivendo grandi incertezze che possono trasformarsi in paure per il futuro, scaricandosi maggiormente sui ceti sociali più deboli rischiando inevitabilmente allargamento dell’area del disagio sociale e delle povertà”. È un grido d’allarme puntigliosamente documentato quello che Laura Valgiovio, Segretario generale della Fim Cisl di Brescia argomenterà domani mattina, giovedì 19 febbraio, aprendo con la sua relazione il Congresso della più grande e più importante delle categorie dell’industria nella Cisl.

“Non è più tempo di attendismi – spiega ancora la Valgiovio – Questo è il momento della volontà di far sistema incrociando le intelligenze, le intuizioni, le disponibilità, la voglia e l’orgoglio di far impresa bresciana che hanno guidato la sua nascita. È necessaria un’assunzione di responsabilità da parte delle istituzioni a tutti i livelli e delle parti sociali per aprire un tavolo di discussione che provi a mettere insieme forze politiche, imprenditoriali, associazioni di rappresentanza, conoscenze del mondo universitario, per un rilancio innovativo ed inedito del sistema industriale”.

Nella sala convegni dell’Hotel President di Roncadelle, saranno 250 i delegati congressuali, in rappresentanza dei 9077 iscritti della Fim Cisl. La relazione d’apertura è prevista alle ore 9,30; dopo gli interventi di saluto degli ospiti si aprirà il dibattito congressuale. Nel pomeriggio è previsto l’intervento di Antonio Sansone, Segretario nazionale della Fim.

La seconda giornata congressuale, venerdì 20 ottobre, sarà aperta da un importante approfondimento sulla natura, sulle ripercussioni e sulle azioni necessarie per superare la crisi che stiamo vivendo. Interverranno: il prof. Giancarlo Provasi, pro Rettore della Università di Brescia, Stefano Saglia, presidente della Commissione lavoro della Camera dei Deputati, Mario Bertoli, amministratore delegato della Metra S.p.A., Emilio Del Bono, già componente della Commissione lavoro della Camera dei Deputati; Aristide Peli, vice presidente e assessore al lavoro della Provincia di Brescia.

L’ultimo atto congressuale, nel pomeriggio di venerdì, sarà l’elezione del nuovo gruppo dirigente.