La Cisl per gli Amministratori di sostegno | Scopri di più

Fisascat: un piano dei tempi per la città
TORNA INDIETRO

Fisascat: un piano dei tempi per la città

2 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 17 Febbraio 2009

Poco meno di 3500 iscritti, con una crescita nel tesseramento che negli ultimi tre anni è stata del 26,6%, la Fisascat Cisl, federazione dei lavoratori del commercio e del turismo, celebra domani mercoledì 18 febbraio, nella sala convegni del Baratello a Calcinato, il suo ottavo Congresso. Ad aprire i lavori congressuali sarà Alberto Pluda, dal 2006 Segretario generale della Fisascat di Brescia, con una relazione che metterà l’accento sul problema dei tempi della città come snodo per affrontare una serie di questioni aperte per i lavoratori del settore, dal lavoro domenicale fino al welfare familiare. “La conciliazione dei tempi del lavoro e della famiglia – spiega Pluda – è un tema vivissimo per una realtà come la nostra che è fatta per oltre il 70% di lavoro femminile. Ma diciamo anche con forza che la conciliazione dei tempi di lavoro e della famiglia non è solo una questione femminile. È una questione di cultura, cioè di una consapevolezza che deve crescere e maturare nella società, ed è una questione di regole, di accordi, di investimenti sociali”. Discorsi non facili in tempi di crisi come quelli che anche la realtà commerciale bresciana sta attraversando, eppure non più rimandabili. “In un momento di stagnazione del mercato lo scontro non è più tra grande distribuzione e rete commerciale tradizionale, ma è uno scontro a tutto campo tra i grandi marchi e le grandi catene. Una delle leve dello scontro – conclude il Segretario della Fisascat – è lo strisciante cambiamento strutturale del sistema degli orari e delle aperture. Una vertenza su questo segmento di strategia commerciale non è sostenibile, tanto più di fronte ai rischi che la crisi prospetta, ma una vertenza per riordinare gli orari di vita e di lavoro della città avrebbe un respiro e un orizzonte ben diverso”.

Il dibattito congressuale impegnerà i 150 delegati per l’intera giornata. L’elezione del nuovo gruppo dirigente della Fisascat Cisl di Brescia è previsto nel tardo pomeriggio.