Guarda la registrazione del convegno  E’ POSSIBILE SUPERARE L’OSTACOLO DELLE PAURE? clicca QUI

Crisi: le banche firmano un patto sociale
TORNA INDIETRO

Crisi: le banche firmano un patto sociale

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 26 Gennaio 2009

Questa mattina, nella sede della provincia di Brescia, Provincia, Camera di Commercio, il Banco di Brescia – UBI-, le Banche di Credito Cooperativo e Cgil Cisl e Uil di Brescia e della Valle Camonica hanno firmato l’accordo per l’anticipo dei trattamenti di Cassa Integrazione Ordinaria e Cassa Integrazione Straordinaria ai lavoratori dipendenti delle imprese che hanno espressamente richiesto il pagamento diretto dell’indennità da parte dell’INPS, previo accordo sindacale tra le parti.

“L’accordo recepisce in sostanza – ha dichiarato Renato Zaltieri, Segretario generale della Cisl bresciana – quanto da noi richiesto, fin dai primi giorni di dicembre 2008 per quanto attiene l’apporto delle banche, in termini di intervento sociale, alla situazione di crisi. Abbiamo anche affrontato il problema del posticipo delle rate di mutuo per la prima casa, seppur con tutte le difficoltà che questa casistica rappresenta, salvaguardando comunque le migliori condizioni di legge previste”.

“Sarebbe certamente importante monitorare la situazione e conoscere i dati degli effetti del presente accordo sui lavoratori e lavoratrici – ha concluso Zaltieri – elemento, questo, indispensabile per comprendere o migliorare l’accordo se la situazione economica lo richiederà.”

Leggi il testo dell’intesa.