Pensioni: Brescia a sostegno della trattativa
TORNA INDIETRO

Pensioni: Brescia a sostegno della trattativa

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 28 Giugno 2007

Brescia sciopera a sostegno della trattativa sulle pensioni e sulla riforma degli ammortizzatori sociali. CGIL CISL e UIL lo hanno deciso oggi valutando in ogni aspetto l’andamento del confronto tra Governo e Parti Sociali. Il sindacato confederale di Brescia si mobilita per rafforzare la richiesta di superamento dello scalone previsto dalla legge Maroni e l’affermazione del principio dei 40 anni di contributi raggiunti i quali si deve poter andare in pensione il giorno dopo. In altre parole, uno sciopero perchè si arrivi ad un accordo che scongiuri gli effetti negativi della legge Maroni.

Leggi il documento di Cgil Cisl e Uil di Brescia di proclamazione dello sciopero.