Presidio in prefettura per pensioni più giuste
TORNA INDIETRO

Presidio in prefettura per pensioni più giuste

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 8 Giugno 2007

Martedì prossimo, 12 giugno, sarà una giornata di lotta a tutto campo per i pensionati di Cgil, Cisl e Uil della Lombardia. Dopo la manifestazione al Giro d’Italia e l’incontro con il presidente del Senato, in tutte le province della Lombardia, in contemporanea con le iniziative organizzate nelle altre regioni, oltre 16mila pensionati, tra militanti, attivisti, dirigenti sindacali, saranno impegnati a denunciare le condizioni di difficoltà e disagio in cui vivono troppi cittadini lombardi. Anche Brescia sarà teatro di una delle manifestazioni più significative, con presidio davanti alla prefettura. “Vogliamo ribadire al governo la nostra richiesta di più atti concreti per la rivalutazione delle pensioni e per l’approvazione della legge nazionale, adeguatamente finanziata, a sostegno delle persone non autosufficienti e delle loro famiglie – dicono i pensionati della Cisl – Anche in Lombardia migliaia di pensionati non hanno un reddito sufficiente per condurre una vita dignitosa. E una parte di essi, in particolare i più anziani e le donne, vivono in condizione di povertà assoluta”.