Video e foto della manifestazione di ieri mattina
in Piazza Duomo a Milano clicca QUI

Cisl: l’accordo di Adro va cancellato
TORNA INDIETRO

Cisl: l’accordo di Adro va cancellato

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 27 Ottobre 2006

La Segreteria della UST CISL di Brescia ritiene inaccettabili i contenuti dei progetti che figurano in allegato all’accordo sindacale con il Comune di Adro.

“Per la nostra organizzazione – spiega il Segretario generale Renato Zaltieri – non è sufficiente l’adesione di singoli lavoratori a rendere valido un accordo sindacale quando questo contiene elementi contrari ai valori ed ai principi statutari della CISL. Penso in particolare ai cosiddetti ‘progetti di produttività 2006’ presenti nell’allegato all’accordo sindacale: i progetti contrassegnati con i numeri 6 e 8 sono palesemente contrari ai principi sanciti dal nostro Statuto, ed è inammissibile che si trasformi la figura dell’agente di Polizia Locale in una specie di sceriffo del territorio. Quanto avvenuto poi, mette in evidenza anche la qualità dei rapporti che l’Amministrazione Comunale ha inteso instaurare con il Sindacato, per questo non è sufficiente affrontare la questione con il solo stralcio di alcuni articoli del protocollo d’intesa. L’accordo va rimosso nel suo impianto generale. Pertanto la Segreteria della Cisl di Brescia invita il Sindaco ad avviare un rinnovato confronto con il Sindacato per definire una nuova intesa che contenga elementi rispettosi delle elementari regole della convivenza civile e democratica”.