La Cisl per gli Amministratori di sostegno | Scopri di più

Il 19 maggio sciopero del trasporto pubblico locale
TORNA INDIETRO

Il 19 maggio sciopero del trasporto pubblico locale

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 8 Maggio 2006

Sarà di 24 ore il nuovo sciopero di tutti i dipendenti delle aziende di trasporto pubblico locale (autobus, tram e metropolitane) previsto per il prossimo 19 maggio. Al centro della protesta, proclamata da Filt Cgil, Fit Cisl e Uil trasporti, la vertenza per il rinnovo del biennio economico del contratto collettivo nazionale di lavoro (2006-2007). Le organizzazioni sindacali, considerato l’andamento dell’inflazione e la necessità di tutelare il reddito delle lavoratrici e dei lavoratori della categoria, chiedono una rivalutazione del 6% delle retribuzioni, pari ad un valore, a parametro medio, di 111,00 euro mensili lordi. Le controparti datoriali, Asstra e Anav, dopo aver richiamato le ben note difficoltà economiche delle aziende, dovute ai mancati adeguamenti dei trasferimenti di risorse destinate al trasporto pubblico locale e ai tagli previsti dall’ultima legge finanziaria, hanno ribadito la loro indisponibilità a proseguire la trattativa.