I 21 anni dell’Università per anziani
TORNA INDIETRO

I 21 anni dell’Università per anziani

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 23 Gennaio 2004

Sono ripresi anche quest’anno, i corsi dell’Università per gli anziani promossi dall’ANTEA (Associazione Nazionale Terza Età Attiva) di Brescia in collaborazione con l’Università Cattolica della città e il gruppo di Ricerca Geriatrica guidata dal prof. Marco Trabucchi. Martedì 20 gennaio con la presenza di 120 anziani è iniziato il 61 corso dedicato alla salute dell’anziano, “ma – dice il presidente dell’ANTEA Mario Clerici – a distinguo dei precedenti corsi svoltisi sulle varie patologie che affliggono gli anziani, si parla ora delle prospettive della salute degli anziani, prospettive che sono indotte anche dalla realtà attuale. Conoscere quindi le realtà, cioè le condizioni della salute non sono solo per l’aspetto fisico, ma anche psicologico, ambientale e funzionale per affrontare il futuro. La salute non è mai una mera assenza di malattia; in salute – conclude Clerici – è piuttosto la vita che possiede le caratteristiche della autofinalità”.

In questi 21 anni di attività oltre 8000 pensionati ed anziani hanno frequentato questi corsi che sono stati svolti con la collaborazione di 120 docenti, cattedratici ed esperti dell’Università e delle realtà sociali e istituzionali della nostra comunità.

I corsi si svolgono tutti i martedì dal 20 gennaio al 24 febbraio presso la sede dell’Università Cattolica di Brescia in Contrada S. Croce n. 17 dalle ore 15.30 alle 17.30