Accordo per 30.000 edili bresciani

Azioni di contrasto del lavoro irregolare, più sicurezza e formazione, previdenza complementare e aumenti salariali che nell’arco di 1 anno assommeranno a 62,35 euro mensili.

Sono questi i punti salienti dell’accordo integrativo provinciale per i lavoratori edili bresciani firmato il 2 dicembre dalle organizzazioni sindacali di categoria e il Collegio Costruttori.

“il contratto – ha commentato Beppe Bonaiti, Segretario generale degli edili della Cisl – interessa circa 30.000 addetti e 3.800 impiegati.

Una intesa raggiunta senza scioperi ed anche questo è il motivo di legittima soddisfazione”.

Leggi l’accordo.

Etichette: , ,

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511